Eventi speciali con...

... alcuni degli Artisti e Compagnie amici del festival, in versione primavera-estate: il Milano Clown Festival-DAY che si svolge in date e località sparse, dalla primavera all'estate. Con loro a bordo, il successo della carovana è garantito!

NICOLO LO CICERO.jpg
LINDA RUSSO IDA.jpg
URBAN WHISPER.jpg
 

Nicolò Lo Cicero

Per la prima volta al Milano Clown Festival e in versione invernale, è in programma Mercoledì al Circo Pic per la serata inaugurale. E poi Giovedì, come si dice? per la gioia di grandi e piccini!

 

Linda Russo-Idà

Sorpresa dalle sorprese: arriverà al Circo PIC Mercoledì sera, in versione misteriosa... Ci aspettiamo qualunque cosa.

 

Urban Whisper

Una belllissima e nuova scoperta: una autentica band di strada, capace di suonare ovunque. Sono in programma Mercoledì nella giornata del VERY VERY SOCIAL-DAY, e poi Giovedì. Forse forse li vedrete anche sul tetto del PIC-bus!

e ci siamo anche NOI!

Come sempre al festival, un assaggio delle nuove produzioni della nostra scuola. Con NOI PRODUCTIONS le super anteprime con...

MICIO & the Family

con Micio, i bambini del corso del Venerdì e gli allievi II anno della Scuola di Arti Circensi e Teatrali

MICIO.jpg

Ma chi è questo Micio? Certo, con un nome del genere graffierà… Non è ben chiaro da dove venga, di sicuro si capisce anche dall’accento che qualcosa di zingaresco nel sangue c’è. E infatti, tanto per cominciare, si attiene scrupolosamente alla leggenda metropolitana secondo cui ‘gli zingari rubano i bambini’. Ne ha raccattati su un bel mucchietto tra le strade di mezza Europa, dalla Svezia a Venezia, ma solo con l’intento di regalare loro la libertà dalla schiavitù della scuola e dell’università, dal doversi per forza far la doccia ogni santo giorno, dalle bollette da pagare quando cresceranno. Però i sogni, almeno quelli, non costano niente, e i bambini di Micio di sogni ne hanno parecchi.

I PUMI - "Pumi...show!"

con Mwalimu Chengo, Dario Cocchiaro, Pietro De Rosa, Giacomo Matelloni, Gabriele Chiapparini

Mettiamo che il migliore acrobata keniota in circolazione si ritrovi senza gli altri componenti del gruppo, quattro connazionali rimpatriati per via del permesso di soggiorno scaduto. Mettiamo poi che decida di non gettare la spugna e assuma altri quattro ragazzotti saltimbanchi brianzoli. E mettiamo allora che questi quattro facciano del loro meglio, tentati anche da una possibile partecipazione a Italia’s Got Talent. Beh diciamolo, le premesse non sono granchè, perlomeno pensando ad uno spettacolo di acrobatica e abilità. Ma non tutto è perduto: forse l’esibizione prenderà la forma di uno show di comico, e naturalmente non resta che capirlo di persona !

se fossi in gioco-138.jpg